TIROCINANTI

Terminato il piano di studi, il diplomato CAT, a differenza di altri percorsi formativi, si trova di fronte a un ventaglio di possibili alternative.

Con il diploma del CAT è possibile avviarsi alla libera professione, accedere a qualsiasi corso di laurea, oppure scegliere la strada del lavoro dipendente sia nel settore privato che in quello pubblico.

La libera professione è la scelta che storicamente più appartiene alla figura del geometra. Se si decide di intraprendere il percorso verso la libera professione, dopo il diploma del CAT è necessario svolgere un periodo di tirocinio, della durata di 18 mesi, presso uno studio professionale di un geometra, di un architetto o di un ingegnere. Una recente disposizione di legge consente che il periodo di tirocinio possa essere svolto anche come attività di lavoro subordinato con un contratto a tempo determinato o indeterminato.

Concluso il periodo di tirocinio si può sostenere l’esame di Stato per l’abilitazione alla libera professione che solitamente si svolge nel mese di novembre.

L'ESAME DI STATO PER I LAUREATI

Si può sostenere l’esame di Stato per la libera professione senza l’obbligo del periodo di tirocinio avendo conseguito questi titoli di Laurea:

Diplomi universitari:

  • Edilizia;
  • Ingegneria;
  • Sistemi informativi territoriali.

Lauree triennali:

  • L-17 – Scienze dell’architettura;
  • L-23 – Scienze e tecniche dell’edilizia;
  • L- 21 – Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale;
  • L-7 – Ingegneria civile e ambientale.

Il Consiglio del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Ascoli Piceno ha istituito un corso di alta formazione per accompagnare i tirocinanti nella preparazione all’esame di stato di abilitazione alla libera professione.

GUIDA PER L'ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PRATICANTI

L’iscrizione al registro dei praticanti deve essere formalizzata usando l’apposito modulo di richiesta (RIP) in bollo da 16,00 €.

Alla richiesta di iscrizione dovranno essere allegati:

  • Copia della Carta d’Identità;
  • Copia del tesserino del Codice Fiscale;
  • Autocertificazione di assenza condanne penali (in allegato);
  • Copia del diploma in bollo (oppure autocertificazione diploma – in allegato);
  • n. 2 fototessera.

Il periodo di tirocinio ha una durata di 18 mesi e decorre dalla data di protocollo della domanda, completa degli allegati richiesti, presso la segreteria del collegio.

L’esame di abilitazione si svolge nel mese di Novembre di ogni anno; si ha diritto a parteciparvi se si è concluso il periodo di tirocinio almeno 3 giorni prima dell’inizio delle prove scritte.

Il Consiglio del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Ascoli Piceno ha istituito un corso di alta formazione per accompagnare i tirocinanti nella preparazione all’esame di stato di abilitazione alla libera professione.

DOMANDE FREQUENTI

RICONOSCIMENTO DEL PERCORSO FORMATIVO

Nel caso in cui il tirocinante svolga il periodo di tirocinio e al contempo frequenti un corso di studi Universitari sostenendo degli esami tecnici specifici per la professione,è possibile ottenere la riduzione del periodo di tirocinio?

Si, occorre presentare domanda al Collegio di appartenenza, il quale la inoltrerà al Consiglio Nazionale, allegando copia del libretto universitario. (Il fac-simile di domanda si trova in fondo alla Normativa Praticantato 2014).

Si può fare un’altra attività oltre al tirocinio?

Si, tuttavia il periodo di praticantato deve necessariamente avere due caratteristiche: la CONTINUITA’ e la EFFETTIVITA’. Sarà comunque responsabilità del Professionista presso cui si svolge il tirocinio, avere cura della continuità ed effettività di esso. Occorrerà quindi che ci siano orari idonei a svolgere effettivamente l’attività di tirocinio (D.P.R. 137/2012) come si evince dalla normativa (Art. 11 Comma 9) dedicando, dunque, al tirocinio almeno mezza giornata.

Si può svolgere il tirocinio presso un Ente Pubblico?

Si, occorre firmare una convenzione tra l’Ente ed il Collegio d’appartenenza (il fac-simile di convenzione si trova in fondo alla Normativa sul Praticantato 2014).

Può essere riconosciuta un’attività tecnica subordinata equiparata al tirocinio, che dia accesso diretto all’esame di abilitazione?

Si, tuttavia deve essere valutato il tipo di lavoro svolto, occorre che ci sia un contratto di assunzione e che il datore di lavoro produca un certificato sul tipo di lavoro svolto (che deve essere di Geometra). L’idoneità viene valutata direttamente dal Collegio territoriale (art. 21 della normativa sul Praticantato 2014).

CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE

Il corso si tiene nella sala multimediale della sede del collegio di Viale Costantino Rozzi N. 13/F. Le lezioni si svolgono nel periodo Aprile – Ottobre secondo il calendario che verrà inviato successivamente all’iscrizione.

L’offerta formativa cura l’aspetto pratico/operativo e quello scolastico/nozionistico attraverso lo svolgimento di lezioni frontali e verifiche operative per ciascuna materia, come segue:

  • simulazione della prima prova pratica (progettazione) attraverso lo svolgimento delle prove d’esame svoltesi negli anni precedenti, con verifica finale della prova;
  • simulazione della seconda prova pratica (compito di topografia e/o estimo);
  • attraverso lo svolgimento delle prove d’esame svoltesi negli anni precedenti, con verifica finale della prova;
  • simulazione della prova orale attraverso colloquio frontale con alcuni Docenti del Corso, con verifica delle materie trattate nello svolgimento del Corso sia nello svolgimento del periodo di tirocinio (come si evince dal curricula presentato dal discente);
  • trattazione delle materie correlate allo svolgimento della libera professione da parte di Liberi Professionisti esperti e Dipendenti della Pubblica Amministrazione.

A tutti gli iscritti al corso verranno trasmessi il materiale delle lezioni e l’eventuale documentazione integrativa predisposta dai Docenti, di volta in volta a mezzo posta elettronica.

E’ previsto un numero massimo di 40 partecipanti.

Il corso ha un costo complessivo:

  • di € 300,00 per i neo-iscritti;
  • di € 200,00 per i tirocinanti che svolgeranno l’esame nell’anno stesso in cui partecipano al corso.

L’iscrizione al corso deve essere formalizzata compilando l’apposito modulo DCAF da consegnare alla Segreteria del Collegio o spedire tramite fax o e-mail (0736/344868 – info@geometripiceni.it) unitamente alla ricevuta di versamento. Per i neo iscritti è possibile pagare in due rate da Euro 150,00. La prima rata da versare al momento dell’iscrizione, la seconda rata da versare entro e non oltre il 30 giugno, pena l’espulsione dal corso.

I versamenti dovranno essere effettuati sul c/c n. 1027 – Banca Intesa San Paolo intestato a Collegio Geometri e Geometri Laureati della provincia di Ascoli Piceno – causale iscrizione corso (anno ….) preparazione esami di Stato.

IBAN: IT31 P030 6913 5061 0000 0001 027

In caso di mancata partecipazione o abbandono del corso gli importi versati non verranno restituiti.

La Segreteria è a disposizione per eventuali ulteriori informazioni.

AGEVOLAZIONI

Ai sensi dell’art. 3 comma 3 del Regolamento di attuazione delle norme statutarie della Cassa Geometri, gli iscritti alla Cassa possono chiedere il riscatto del periodo di iscrizione al registro dei praticanti per le annualità previste, con le modalità e i termini di cui all’art. 48 del Regolamento sulla contribuzione.

I Praticanti regolarmente iscritti negli appositi registri tenuti nel Collegi, possono volontariamente iscriversi alla CIPAG con particolari agevolazioni: l’iscrizione costituirà anzianità di contribuzione ai fini della pensione. La contribuzione ordinaria sarà ridotta ad 1/4 di quella soggettiva minima ed aumentata del solo contributo di maternità (maggiori informazioni possono essere richieste alla Cassa del Collegio, contattabile attraverso la Sezione Pensione).

ESAME DI ABILITAZIONE ANNO 2017

Esami di Stato per l’abilitazione all’ esercizio della libera professione di Geometra – sessione 2017

Si comunica che il Ministero dell’Istruzione ha indetto la sessione 2017 degli Esami di Stato per l’abilitazione all’esercizio della libera professione di Geometra, come da Ordinanza Ministeriale pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale N. 32 – 4^ Serie Speciale del 28/04/2017.

La domanda (con la relativa documentazione), compilata in ogni sua parte, dovrà essere intestata al Dirigente scolastico dell’Istituto Umberto I, ma inviata al Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Ascoli Piceno a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, (farà fede il timbro postale), a mano direttamente al Collegio o tramite posta certificata PEC all’indirizzo collegio.ascolipiceno@geopec.it entro e non oltre il 29 maggio 2017 pena l’esclusione dagli Esami.

Allegati:

LETTERA DEL PRESIDENTE

ORDINANZA MINISTERIALE

DOMANDA AMMISSIONE ESAME CON ALLEGATI

DICHIARAZIONE MATURAZIONE REQUISITO

DICHIARAZIONE PROFESSIONISTA

LIBRETTO DI TIROCINIO

 

CORSO ALTA SPECIALIZZAZIONE ANNO 2017

Il corso di preparazione all’esame di Stato, per l’anno 2017, avrà la durata di 2 mesi ed un costo di Euro 150,00. Per informazioni contattare la segreteria al n. 0736/344868.