Collegio dei Geometri Ascoli Piceno - Banca dati immobiliareBANCA DATO IMMOBILIARE

La Banca del Dato Immobiliare (BDI) è un progetto promosso dal Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Ascoli Piceno.

Il progetto, primo in Italia, nasce con lo scopo di fornire uno strumento strategico a tutti i soggetti che operano nell’ambito del settore immobiliare, ad esempio:

  • imprese della filiera immobiliare, per le analisi di mercato e lo sviluppo di progetti Asset Management;
  • Organi Giurisdizionali, per ridurre drasticamente le divergenze tra valori e prezzi offrendo maggiori garanzie e trasparenza nelle vendite giudiziarie e nelle divisioni;
  • professionisti Valutatori Immobiliari che devono operare nel rispetto degli Standard Internazionali di Valutazione e del Codice delle Valutazioni Immobiliari di Tecnoborsa, delle Linee Guida ABI, della Norma UNI 11558 e della Norma UNI 11612.

 

e-mail di riferimento: bdi@geometripiceni.it

IL PROTOCOLLO D'INTESA

Il 21 Novembre 2014, nell’ambito di un pubblico evento tenutosi presso la Camera di Commercio Industria e Artigianato di Ascoli Piceno, è stato siglato un protocollo d’intesa per la promozione della qualità delle perizie estimative nei procedimenti giudiziali attraverso le moderne metodologie scientifiche previste dal Codice delle Valutazioni Immobiliari di Tecnoborsa.

Il protocollo d’intesa è stato sottoscritto da: Tribunale di Ascoli Piceno, Tecnoborsa, Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Ascoli Piceno, Ordine dei Notai della provincia di Ascoli Piceno; Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della Provincia di Ascoli Piceno, Camera di Commercio Industria e Artigianato di Ascoli Piceno, Confindustria di Ascoli Piceno, ANCE Associazione Edili di Ascoli Piceno, CNA di Ascoli Piceno, Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri di Ascoli Piceno, Istituto Tecnico per Geometri di Grottammare.

IL PROGETTO IN PRATICA

Il progetto della BDI si sviluppa con la preziosa e fattiva collaborazione dell’Ordine dei Notai della Provincia di Ascoli Piceno il quale, attraverso i suoi iscritti, comunica i dati sintetici derivanti dalla stipula di ogni compravendita a partire dal 1° febbraio 2014.

I dati, opportunamente “lavorati”, vengono poi inseriti in banca dati. La BDI fornisce quindi ai soggetti che ne fanno richiesta la possibilità di ottenere dati georeferenziati e filtrati, ottimizzati allo scopo per le caratteristiche d’interesse al fine di operare le proprie scelte con maggiore cognizione e rapidità e risparmio di tempo e danaro.

Il Progetto, operativo e fruibile per mezzo delle istruzioni scaricabili da questo sito, è stato ufficialmente presentato l’11 dicembre 2015. In una sezione dedicata, sono pubblicati periodicamente gli andamenti mensili del mercato nella Provincia che permettono di analizzare una molteplicità di segmenti in ogni territorio Comunale.

La struttura organizzativa della Banca del Dato Immobiliare, è impostata con la suddivisione del territorio Provinciale in Macroaree, ognuna controllata e monitorata da un Coordinatore.

LE MACROAREE TERRITORIALI

Il Coordinatore della Macroarea, sovrintende la gestione e la raccolta dei dati immobiliari conferiti dai tecnici verificandone la correttezza e completezza prima dell’inserimento nella Banca Dati. Il Coordinatore monitora il territorio per rilevare ogni particolare utile a studiare l’andamento del mercato, delle nuove costruzioni e ristrutturazioni.

Le Macroaree sono così definite con i Comuni che le costituiscono:

  • ZONA CAPOLUOGO: Ascoli Piceno, Folignano, Maltignano;
  • ZONA MONTANA: Acquasanta Terme, Arquata del Tronto, Montegallo, Montemonaco, Palmiano, Roccafluvione, Venarotta;
  • ZONA COLLINARE: Carassai, Castignano, Comunanza, Cossignano, Force, Montalto delle Marche, Montedinove, Offida, Rotella;
  • ZONA VALLATA: Appignano del Tronto, Castel di Lama, Castorano, Colli del Tronto, Monsampolo del Tronto, Spinetoli;
  • ZONA MARE SUD: Acquaviva Picena, Monteprandone, San Benedetto del Tronto;
  • ZONA MARE NORD: Cupra Marittima, Grottammare, Massignano, Montefiori dell’Aso, Ripatransone.

Coordinatori delle Macroaree Provinciali:

  • ZONA CAPOLUOGO: geometra Marcantonio Benfatti;
  • ZONA MONTANA: geometra Guerrino Fiori;
  • ZONA COLLINARE: geometra Pierluigi Lucidi;
  • ZONA VALLATA: geometra Alessio Giorgino;
  • ZONA MARE SUD: geometra Fulvio Vincenzo Paoletti;
  • ZONA MARE NORD: geometra Giacomo Santori.

Consiglieri del Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati di Ascoli Piceno, Delegati al Coordinamento e gestione della Banca del Dato Immobiliare:

  • geometra Fabrizio Vagnoni
  • geometra Carolina D’Annibale.